beatrice

BEATRICE TRENTANOVE

Per diverso tempo mi sono dimenticata ciò che realmente amavo fare; mi sono dedicata ad altro, scordando di annaffiare i tanti semi che abitavano la mia via.
Finalmente un giorno benedetto mi sono ricordata, e ho guardato con più attenzione.
Per fortuna i semi sanno essere pazienti e tenaci, e a volte la terra aspetta solo di essere coltivata. Così è stato.
Ho cominciato a coltivare la mia arte, accogliendola nella mia vita (ma forse è lei che ha accolto me…). Nel tempo, parte di essa è diventata lavoro, e oggi conduco percorsi di arteterapia e laboratori espressivi.