Le musiciste

Un progetto culturale di grandi proporzioni come “L’altra metà della musica” ha bisogno di grandi forze per continuare a proporre eventi di alta qualità artistica. Il progetto si avvale dunque di un gran numero di talentuose giovani musiciste.
La dimensione sinfonica del progetto è affidata al versante femminile dell’Ensemble Mont Rose, formazione nata all’interno dell’Associazione, e alla sua direttrice, Stephanie Praduroux.

La dimensione cameristica è invece affidata alle Cameriste Ambrosiane, giovane ensemble milanese che si è innamorato del progetto e che ha instaurato con l’Associazione Mont Rose una profonda e proficua collaborazione.

 

ENSEMBLE FEMMINILE MONT ROSE DE LA VALLEE D’AOSTE

L'Ensemble Mont RoseL’ensemble femminile Mont Rose de la Vallèe d’Aoste è un ensemble ad organico variabile che può allargarsi fino alle dimensioni di un’orchestra sinfonica. E’ composto dalle musiciste che collaborano alle attività dell’associazione, tutte musiciste professioniste che svolgono attività cameristica ed orchestrale con diverse compagini italiane.

Si avvale anche della preziosa collaborazione dell’ensemble milanese Le Cameriste Ambrosiane, che intervengono in qualità di prime parti e di soliste. L’ensemble ha partecipato alle prime due edizioni del progetto “L’altra metà della musica”, al concerto Sorelle d’Italia al Teatro Giacosa e al concerto dedicato alle compositrici dell’ottocento francese e tedesco presso l’Auditorium d’Aymavilles.

Direttrice musicale dell’ensemble è la valdostana Stephanie Praduroux

STEPHANIE PRADUROUX

StephanieNata nel 1984 ad Aosta, si avvicina alla musica all’età di sei anni con lo studio del pianoforte. Si dedica poi al clarinetto, strumento con il quale ottiene il suo diploma nel 2002 all’Istituto Musicale Pareggiato di Aosta. La passione per la musica la porta quindi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano dove inizia gli studi in composizione e successivamente in direzione d’orchestra presso la classe del M°Parisi, conseguendo la laurea specialistica nel 2010 con il massimo dei voti.

Durante gli ultimi anni ha seguito i corsi dell’Accademia Chigiana, sotto la guida del M°Gelmetti, affiancandoli alle masterclass con Jorma Panula, Misha Katz e Jorge Perez Gomez. Con il M°Gomez porta avanti un progetto “non degree” all’ University of New Mexico, mentre al Conservatorio di Milano ha diretto l’orchestra dei Pomeriggi Musicali ne La voix humaine di Poulenc. Attualmente è impegnata come assistente nel nuovo progetto di Sinfonica – Orchestra Giovanile della Valle d’Aosta, affiancando la sua bacchetta a quella di Emmanuel Siffert, Enrico Bronzi e Renato Rivolta

LE CAMERISTE AMBROSIANE

_IGP0765bassaL’ensemble Le Cameriste Ambrosiane nasce, nel 2010 dall’incontro di alcune giovani musiciste che riconoscono la città di Milano come loro sede professionale principale. Si tratta di’ un complesso d’archi estensibile fino a 15 elementi, il quale esegue, rigorosamente senza direttore, il repertorio cameristico per i grandi organici e il quale custodisce nell’Ottetto delle Cameriste il suo cuore pulsante.

All’interno del repertorio cameristico tradizionale, mai accantonato, le Cameriste hanno scelto di dare spazio a due filoni particolari, meno battuti: quello, appunto, dell’ottetto d’archi – che si rivolge principalmente al repertorio originale per ottetto (Mendelssohn, Bruch, Gade, Raff…), doppio quartetto (Spohr, Respighi…) e ad arrangiamenti originali scritti appositamente per questa formazione (Gershwin, Bernstein, Piazzolla…) – e quello del repertorio cameristico di compositrici dimenticate dalla storiografia ufficiale nonostante il valore artistico delle loro opere; in seguito, infatti, alla collaborazione con il progetto culturale “L’altra metà della musica” dell’associazione Mont Rose de la Vallée d’Aoste, nel repertorio dell’ensemble è stato dedicato diverso spazio a brani, per archi e per archi e pianoforte, di compositrici dal Settecento alla Musica Contemporanea, che vengono valorizzate attraverso concerti, conferenze-concerto ed incisioni.

Dalla formazione ad oggi, Le Cameriste Ambrosiane si sono esibite in diverse importanti rassegne e sale da concerto sia a Milano, che in altre città italiane (Teatro Dal Verme, Auditorium San Fedele di Milano, Palazzo Marino, SpazioTeatro89, in qualità di ensemble in residence, Sala dei Giganti di Padova, Teatro Giacosa di Aosta).

L’amore per la musica da camera e la volontà di divulgarla presso i giovani e il grande pubblico ha portato alla nascita, nel cuore di Milano, della rassegna “A mezzdì…”, ciclo di appuntamenti durante i quali alcuni capolavori della musica da camera vengono non solo eseguiti, ma anche illustrati da giovani musicologi e dalle musiciste stesse.

Il 2013 si aprirà con la seconda edizione della rassegna e vedrà anche l’uscita del cd “RITRATTI DI SIGNORA. Nobildonne e popolane, sante e malafemmine”, programma composto da arrangiamenti originali creati appositamente per l’ensemble, che ha riscosso un notevole successo di pubblico nelle diverse repliche che si sono svolte in tutto il 2012

visita il sito ufficiale